2005_03_18_muffin21

Ancora questa volta, non ho saputo resistere! E' ufficiale... E anche se conto ben più accessori di cucina che la mia cucina ne possa contenere, ne ho comprato uno nuovo. Non era affatto premeditato - per una volta - ma l'occasione era troppo bella. Stavamo facendo la spesa a Bologna, in compagnia del fratello di Massimiliano che eravamo venuti a trovare per il WE, e ho intravisto tutta una fila di strane scatole al reparto cucina. Quando mi sono avvicinata, ho capito che si trattavano di stampi in silicone, rinchiusi in queste scattoline per impressionare con la loro elasticità. Non ho esitato neanche un secondo, e ho cominciato a cercare freneticamente uno stampo per muffins. Tutti già comprati tranne uno! Ne deduco che sono i stampi in silicone i piu richiesti, sopratutto che invece, c'erano ancora molti esemplari degli altri modelli.

2005_03_18_moulesilicone
Allora, non sono belli i miei stampi in silicone?

Tutto questo è avvenuto lo scorso fine settimana, e aspettavo con impazienza questo WE per poter testare questi stampi e capire, finalmente, cosa il silicone ha di cosi particolare!

Meglio dire subito che ho passato tutta la settimana a cercare delle ricette di muffins. E per finire sono rimasta sulla mia prima scelta: i famosi muffins della non meno famosa Nadine (del sito Marmiton ovviamente): Muffins Pera/Gocce di Cioccolato

Vi do, come al solito, il riassunto della ricetta, inserendo ogni tanto le foto della preparazione:


MUFFINS PERA/GOCCE DI CIOCCOLATO

Ingredienti:

  • 250g di farina
  • 2 bicchieri (100 g) di gocce di cioccolato
  • 1/2 bustina di lievito chimico  + 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 pizzico di sale
  • 100g di burro (a temperatura ambiente oppure sciolto e raffredato)
  • estratto di vaniglia oppure zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino di miele (opzionale)
  • 3 mezze-pere allo sciroppo

Preparazione:

Preparate il composto secco (1) in una ciotola: farina, gocce di cioccolato, lievito, sale. Omogeneizzate bene.

2005_03_18_muffin_melangesolide

Preparate il composto liquido (2) in un altra ciotola: Sbattete le uova con lo zucchero fincchè sbianchino un po. Aggiungete il burro, la vaniglia e il miele. Mischiate bene.

2005_03_18_muffin_melangeliquide

Schiacciate sommariamente le pere con una forchetta, e incorporatele al composto 2. Aggiungete anche 2 cucchiai del loro sciroppo. Versate il composto liquido in quello secco, mischiando pocchissimo. Rimarrano dei grumi, non provare a toglierli (Il fatto di non mischiare molto permette ai muffins di crescere durante la cottura).

2005_03_18_muffin_patefinale

Versate negli stampi rimpiendoli ai 2/3. Infornare per 20 minuti (180°C).

2005_03_18_plaquemuffinremplie12005_03_18_plaquemuffinremplie222005_03_18_ramequinsmuffinsremplis
Ho potutto riempire l'integralità dei miei stampi in silicone, ma anche 2 stampi di porcelana (che di solito, utilizzo per i flan o per le creme).



La mia esecuzione

Come lo potete vedere sulle foto, ho rispettato tutte le indicazioni della ricetta (bicarbonato e miele inclusi). Visto che erano i miei primi muffins, volevo rispettare la ricetta e vedere cosa ottenevo. Il mio solo dubbio riguarda il composto finale. Non so se ho mischiato troppo? se divevo lasciare più grumi?

Risultato

2005_03_18_plaquemuffinresultat12005_03_18_plaquemuffinresultat22005_03_18_ramequinsmuffinresultat
Ecco il risultato prima di sformare.

2005_03_18_muffin12005_03_18_muffin3
E dopo avere sformato i muffins (fatto in meno di 30 secondi, evviva il silicone!)

Appetitoso, no? A me, sono piaciuti un sacco. Sono molto cresciuti, alcuni più degli altri, senza che io sappia perchè, ma questo, è la magia dei muffins. Non ho saputo resistere e sotto il pretesto di controllare se l'interno era ben cotto, ne ho aperto uno. Poi, ne ho mangiato un pezzetino, cosi, solo per vedere. Poi un secondo perchè, dovete concordare, con un solo bocconcino, è difficile giudicare, no? poi un altro, e un altro, e un altro... Infine, mi avete capita, ne ho inghiotto uno in meno tempo ci vuole per dirlo!

Questi muffins sono davvero BUONISSIMI!! Non affatto secchi, dolci come si deve, si sente bene il sapore delle gocce di cioccolato. Uno se li mangia davvero senza rendersene conto, quando, di solito, i muffins sono un pò pesanti!
Più che come dolce di fine cena, li preferisco per la merenda, con un tè o un bicchiere di latte; oppure per colazione. Ma a ciasciuno di decidere...
La sola cosa che posso un pò rimproverare a questi muffins è che non si sente molto il sapore di pera. In realtà, non si sente per niente, serve solo a rendere i muffins soffici. Quindi la prossima volta, aumenterò la quantità di pera e di sciroppo, sperando che questo non rendi i muffins troppo umidi. 

Per quello che riguarda il silicone, vi posso assicurare che non rimpiango il mio acquisto. Sformare i muffins mi ha preso 3 secondi, idem per pulirli... Dopo 1 minuti fuori dal forno, i stampi erano già tornati a temperatura ambiente, quando invece i stampi classici erano ancora bollenti. Questo mi ha permesso di sformarli senza bruciarmi (senza uso dei guanti).
Ho deciso che, appena avrò una cucina che me lo permetterà, comprerò una vera collezione di stampi in silicone, per sostituire li miei vecchi stampi "classici"... Visto che non si farà subito, avrò il tempo, fino a questo momento, di vedere se i stampi in silicone sono resistenti.

Conclusione

Geniale! Penso che faro dei muffins spessissimo. E la mia prossima prova consisterà nel cucinare dei muffins salati. Sempre di Nadine (perchè cambiare una squadra vincente:-) ), i muffins nocciole/pancetta.