blog_05_05_14_res21

Uno dei piatti preferiti di Massimiliano è il pollo in salsa agrodolce. Ne cucino molto raramente perchè richiede tantissimo tempo e poi non mi piace tanto friggere il pollo. Però, ogni tanto, mi decido a fargli piacere come guardacaso questo WE!

Fino ad adesso, improvvisavo senza seguire una vera ricetta, in particolare per la pastella in cui bisogna mettere il pollo. Il risultato era buono ma un po' diverso dalla ricetta originale asiatica. Questa volta, invece, mi sono ispirata ad una ricetta trovata sul mio libro di cucina al wok, e ho finalmente trovato LA ricetta di questa pasta! Ecco qua la ricetta!


POLLO IN SALSA AGRO-DOLCE

Ingredienti (per 2):

Per la salsa:

  • 250g di salsa di pomodoro
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 5 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 3 cucchiai di salsa di soia

Per la pasta:

  • 50g di maizena
  • 50g di farina
  • 12.5cl di acqua
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di sale

Per il pollo:

  • 150 a 200g di pollo a persona
  • 2 fette di ananas (tagliate in lunghezza e dunque non rotonde)
  • 1 peperone
  • olio per friggere
  • sale

Preparazione:

1) Cominciamo a preparare la salsa agrodolce. Bisogna mischiare bene tutti gli ingredienti, portare ad ebollizione e far stringere la salsa a fuoco vivo. La salsa deve diventare più spessa. Assaggiare e aggiungere zucchero, acqua o aceto a piacere, a secondo dei vostri gusti.

blog_05_05_14_sauceaigredouce

2) Poi, bisogna preparare il pollo. E dunque tagliarlo a pezzettini. 

blog_05_05_14_pouletentierblog_05_05_14_viandecoupee

3) Prepariamo la pasta in cui sarà messo il pollo prima di essere fritto. Bisogna mischiare bene la farina, la maizena, il bicarbonato e il sale. Aggiungere progressivamente l'acqua fino ad ottenere un impasto collante e abbastanza spesso (gestire la quantità di acqua fino ad ottenere questa consistenza. Un po' di più o un po' di meno non fa grande differenza).

blog_05_05_14_patebeignets

4) Versare il pollo in questa pasta, e mischiare bene. Tutto il pollo deve esserne ricoperto.

blog_05_05_14_pouletdspate

5) Versare dell'olio nel wok. Riscaldatelo e fate cuocere i pezzi di pollo (massimo dieci pezzettini alla volta). Sgocciolateli bene, e disponeteli su un piatto ricoperto di carta da cucina. Così, otteniamo dei piccoli "bignè di pollo". 

blog_05_05_14_pouletdswokblog_05_05_14_pouletegoutte1blog_05_05_14_pouletfrit

6) Tagliare il peperone e l'ananas a pezzettini (non troppo piccoli).

7) Togliete l'olio dal wok, lavatelo bene, e rimetteteci appena un po' di olio. Fate dorare il peperone e l'ananas. Poi, aggiungete il pollo e fate rosolare per 1 o 2 minuti. 

blog_05_05_14_melangewok

8) Basta aggiungere la salsa (la quantità dipende da come vi piacciono i piatti in salsa: con molta o poca salsa!). Mischiare bene, e servire subito. 

blog_05_05_14_melangewok2


La mia esecuzione

Ho preparato un po' più di salsa perchè ci piace quando ce n'è molta! Quando la preparo, la corrego sempre un po' aggiungendo un po' di aceto o zucchero a secondo del mio gusto. Questa volta, mi sembra di avere aggiunto un po' di acqua perchè mi sembrava troppo spessa.

Risultato

blog_05_05_14_res1

Straordinario!! Davvero, non c'è nessun'altra parola! Fino ad adesso, utilizzavo una pasta fatta di farina e uova. Il risultato era buono ma molto diverso dalla pasta dei ristoranti asiatici. Questa volta, la pasta è stupenda! E' identica a quella dei ristoranti e divinamente buona!! E' molto facile da fare dunque potete andarci ad occhi chiusi!

La salsa viene buonissima. Vi consiglio vivamente questa ricetta, se vi piace il pollo in salsa agrodolce. Avrete davvero l'impressione di trovarvi al ristorante. La ricetta è lunga, non ve lo nascondo. La parte più spiacevole è la frittura. E quindi, ogni volta che ne faccio, ne faccio il doppio e ne congelo un po'.

Conclusione

Una ricetta eccellente. Lunga ma senza vere difficoltà. Basta essere pazienti e sarete ricompensati con un ottima cena!!