A 3 settimane d’intervallo, ho assistito ad un matrimonio italiano (a Taranto, dunque diciamo che si è trattato di un matrimonio del sud Italia), e ad un matrimonio francese (a Toulouse, anche lui, al sud del paese). La vicinanza delle date di questo matrimonio mi ha permesso di fare un confronto tra i 2 tipi di matrimonio. Si sono rivelati molto diversi, sia nell'organizzazione del matrimonio che nel menù (e poiché si tratta di un blog di cucina, prenderò il tempo di descriverli)...

Il matrimonio italiano è stato durante la giornata, consisteva in un pranzo (lunghissimo: dalle 14 alle 22). Il matrimonio francese, invece, è stato durante la serata, consisteva in una cena (dalle 21 all'1.30). Un’altra differenza importante: Il matrimonio francese si prolungava in una serata organizzata per i giovani. Alle 1.30, le famiglie sono andate via, sono rimasti solo i giovani ed è stata messa una musica di "tipo discoteca"... La maggior parte dei matrimoni francesi, oggi, si finiscono cosi. Invece, ho potuto costatare che il matrimonio italiano era più dedicato alle persone anziane, le animazioni erano sopratutto fatte per loro.

Ma, adesso, guardiamo in dettaglio i 2 menu. Sono molto diversi, sia a causa dell'ordine dei piatti, che degli ingredienti. Ricordo velocemente che in Francia, la cena tipica è ben diversa della vostra.

In Italia, possiamo dire che Antipasto, primo, secondo e dolce corrisponde ad una cena "classica". In Francia, invece, la cena classica sarà composta di: Entrata, Piatto principale (secondo o, raramente primo), formaggio, dolce.

Ecco i 2 menù:

MENU ITALIANO:

  • Buffet di aperitivi: Mozzarelle fatte al momento, porchetta, cozze, salmone marianto, pizzette e rustici...
  • Primo antipasto: Tortino di patate e funghi, bresaola e prosciuto crudo
  • Secondo antipasto: Gamberi e polpi gratinati
  • Primo 1: Trofie alla primavera (cioè con pomodorini, vongole e gamberetti)
  • Primo 2: Ravioli al cinghiale e ai funghi porcini
  • Sorbetto al limone
  • Secondo 1: Orata al forno
  • Secondo 2: Noce di vitello in pasta sfoglia (con patate, e asparagi)
  • Frutta
  • Buffet di dolci

MENU FRANCESE:

  • Aperitivi: Diversi rustici e "petits fours" (diversi toasts, spiedini di pollo al curry ecc...)
  • Prima "Entrée": Foie gras (Fegato grasso di anatra) e il suo chutney di arancio. Servito con una piccola insalata
  • Seconda "Entrée": Noce di St Jacques in pasta sfoglia, con una piccola salsa
  • Sorbetto tropicale e calvados
  • Piatto principale: Pavé di manzo, funghi porcini, galette di patate e fonduta di porro
  • Formaggio e insalata
  • Dolci: Quello tradizione è a base di "choux" (bigné tondi che assomgliano molto alle profiterolle e sono ricoperti di caramello), uno ai lamponi e uno al cioccolato
  • Diversi dolcetti

Come lo potete vedere, i menu sono molto diversi. Quello francese è più leggero, contiene meno piatti. Prima, anche in Francia, il pranzo dei matrimoni durava tantissimo, ma ormai i giovani preferiscono un menù più simile a quello di una cena normale. La qualità dei 2 pasti era uguale, gli ingredienti erano molto buoni.

A voi, il menù francese sembrerà molto strano. Pero è abbastanza classico (per un menù francese), e vi può dare un’idea di quello che si mangia in un matrimonio francese. Sinceramente, preferisco il concetto francese: Una cena invece di un pranzo, e sopratutto un menu più leggero che permette alla gente di ballare e non addormentarsi quando comincia la digestione:-) Il contenuto pero mi piace in tutti e 2 casi. La cucina italiana e quella francese sono tutte e 2 buonissime!

Marie.