2005_07_20_piadines_0191

Alcuni mesi fa, vi ho presentato una mia ricetta a base di piadina. Potete trovare l'articolo qua: Piadine al manzo piccante. Vi parlavo, allora, del solo modo di condire le piadine, a non di prepararne la pasta.

Ho scoperto le piadine in Italia, perché in Francia, non sono per niente famose, e si trovano molto difficilmente. Da quello che ho capito, sono sopratutto condite con formaggio e salumi, un po' come dei panini. Di solito, però, mi piace cucinarle come dei "burritos" messicani, e condirle con del manzo in una salsa piccante.

All'inizio, compravo le piadine già pronte al supermercato e mi preoccupavo solo del loro condimento. Ma un giorno, ho deciso di preparare io stessa la pasta per le piadine e mi sono resa conto che era molto facile, e che il risultato era eccellente.

Trovare una ricetta di piadine non è stata cosa facile. Ci sono molti siti, su Internet, che descrivono la ricetta delle piadine, ma ognuno rivendica la VERA ricetta tradizionale e rapidamente, non ci si capisce più niente. Da quello che ho capito, però, gli ingredienti di base sono i seguenti:

  • la farina ovviamente
  • l'acqua e il latte
  • lo strutto. E' possibile sostituirlo con del burro o dell'olio.
  • il sale
  • il bicarbonato di sodio, o il lievito chimico, in alcuni casi.

Vi voglio presentare una ricetta che ho già provato diverse volte e che ci è sempre piaciuta!


PIADINE

Ingredienti:

  • 400g di farina
  • 16g di sale
  • 10cl di acqua
  • 10cl di latte
  • 60g di burro
  • un po' di lievito chimico o di bicarbonato di sodio

Preparazione:

1) Mischiate tutti gli ingredienti e impastarli bene (15 minuti a mano, qualche minuto con un robot). La pasta deve essere compatta e un po' dura (non lieviterà).

2005_07_20_piadines_0052005_07_20_piadines_008

2) Prelevate un po' di pasta (con la quantità di farina della ricetta, si possono formare circa 4 grandi piadine). Stendetela in un cerchio molto sottile, della misura della vostra padella.

2005_07_20_piadines_0092005_07_20_piadines_010

3) Fate riscaldare una padella (deve essere molto calda), metteteci un disco di pasta (senza aggiunto di grasso), e lasciate cuocerlo 1 a 2 minuti per ogni lato, facendolo rotolare regolarmente (con un coltello o una forchetta). La pasta non deve mai attaccare alla padella. Non deve colorarsi uniformemente di marrone, ma rimanere bianca con delle piccole macchie marroni.

2005_07_20_piadines_0152005_07_20_piadines_016

4) Servite caldo, e condire. 

2005_07_20_piadines_0122005_07_20_piadines_017


La mia esecuzione?

Avendo preparato le piadine troppo velocemente, mi sono dimenticata di aggiungere il sale nella pasta, e si sentiva tantissimo. Abbiamo dovuto condire esageratamente il condimento con del sale. Ma salve quest'errore involontario, ho rispettato la ricetta alla lettera. Bisogna stendere la pasta il più sottilmente possibile, perchè nella padella, ha tendenza a stringersi e dunque a diventare più spessa. 

Note

  • E' possibile cambiare le proporzioni di latte e d'acqua, a secondo dei vostri gusti. Più ci sarà latte, più la pasta sarà morbida e dunque meno sarà secca. Però sarà più friabile. 
  • Se si utilizza l'olio invece del burro, le piadine sono più secche. 
  • Alcune ricette consigliano di mettere ancora più grasso. Ad ognuno di decidere.

Conclusione

Queste piadine sono molto semplici da fare, bisogna solo impastare la pasta per alcuni minuti, e non c'è bisogno di lasciarla crescere. La parte più lunga è quindi la cottura...

Quando Massimiliano ha visto le piadine, si è esclamato: "Oh, quanto sono belle, sono perfette"", e quando le ha assaggiate, mi ha detto che a partire di oggi, non compreremo più piadine al supermercato perché preferiva queste qua! Mi sembra una prova del successo di questa ricetta:-) Allora, provatela, e parlatemi di come condite queste piadine