1erefocaccia1

In seguito alla richiesta del mio ragazzo (che è italiano e dunque ha un gran bisogno di cucina italiana:-) ), eccomi qua nella mia cucina, la ricetta in mano, pronta a cucinare la mia prima focaccia.
Visto che si tratta di un piatto italiano, ho cercato su tutti i siti di cucina italiana e mi sono decisa per una ricetta del sito Gennarino, che descrive molto bene le diverse tappe della ricetta, e le illustra anche con delle foto.
La ricetta scelta si trova all'indirizzo seguente:
Gennarino-Focaccia

Su questo sito è anche possibile trovare molte ricette di pasta e di pane. Ve lo consiglio tantissimo!

Ecco un riassunto della ricetta:

FOCACCIA ALLA GENOVESE

Ingredienti:

  • 500g di farina
  • 250 a 300g di acqua
  • une pizzico di zucchero
  • 1/2 cubo de lievito fresco
  • 3 cuchiai di olio di oliva
  • del sale
  • dell'olio di oliva e del sale grosso per condire la focaccia

    Preparazione:
  1. Sciogliete il lievito in un po' di acqua , unitevi un pochino di farina e lasciate riposare almeno 1/2 ora.
    Aggiungete tutti gli altri ingredienti, impastate fino ad avere un'impasto che sia morbido, elastico e non si attacchi alla spianatoia.
  2. Mettetelo in una terrina (di almeno  2 volte il suo volume), incidete una croce sopra e copritelo con un panno umido, lasciando lievitare almeno 2 ore.
  3. Coprite il fondo della teglia con un foglio di carta e ungetelo d'olio.
    Rovesciate l'impasto al centro della teglia. Stendetelo con le mani, in modo che sia piuttosto sottile. Poi, con le dita, fare le caratteristiche "fossette" infilado le punta nella pasta.
  4. Preparate un'emulsione di olio e acqua in parti uguali e cospargete la superficie della focaccia.
  5. Lasciate riposare una ventina di minuti e infornate in forno gia' caldo (200 gradi circa).

La mia esecuzione

Ho rispettato la ricetta alla lettera, e in particolare i tempi di attesa (2 ore e poi, 20 minuti).
Ho impastato il tutto nel mio robot (di marca Cuisinart) durante alcuni minuti.
La sola cosa che ho cambiato è stato il condimento. Il mio ragazzo mi ha infatti suggerito di coprire la focaccia con delle fette sottilissime di cipolla e di patate.

Il risultato

L'impasto non è molto cresciuto, diciamo che non è per niente raddoppiato. Era forse un po troppo duro. Il problema puo anche essere dovuto alla temperatura del mio appartamento, faceva solo 17 gradi.
Malgrado tutto, la focaccia ha una buona testa (potete vederla sulla foto), è ben dorata, il condimento è cotto perfettamente. Il solo problema riguarda lo spessore della pasta: è ben troppo sottile per una focaccia!!
Passiamo al sapore adesso: Non è affatto male per una prima volta. La pasta essendo troppo sottile, non è il massimo, è un po troppo compatta, non abbastanza leggera e morbida. Ma è un buon inizio.

Conclusione

Riproverò prestissimo, penso di avere capito quello che devo cambiare.
I punti importanti sono:

L'impasto deve crescere molto di piu. Deve almeno raddoppiare. Per raggiungere questo, non mi devo fidare dei tempi scritti nella ricetta ma aspettare finchè l'impasto sia raddoppiato di volume.
L'impasto deve essere elastico e morbido. Si puo aggiungere un po di acqua per ottenere la consistenza giusta.
L'emulsione acqua/olio rende la focaccia ben dorata.
E' importante lasciare crescere la focaccia una seconda volta, una volta stesa sulla teglia. 20 minuti, forse, non sono abbastanza, posso lasciarla crescere di piu.
E poi, ho trovato un astuzio su Internet: Infornare la focaccia nel forno freddo. Le permetterebbe di crescere di piu (mentre il forno si riscalda).